Miriamo a catalizzare l’evoluzione di una cultura degli open data per creare un ecosistema di dati aperti con valore economico, ambientale e sociale per le PMI, integrando iniziative di successo H2020 come Open Data Incubator for Europe. (ODINE).

Nello sviluppo di dati aperti per il procurement, implementeremo un knowledge graph, pubblicando i risultati della nostra pipeline di integrazione dei dati (scoperta, estrazione, normalizzazione, ingestione, cura e collegamento) secondo una serie di vocabolari armonizzati e seguendo le migliori pratiche per la pubblicazione aperta dei dati sul web. Il knowledge graph sugli appalti può essere sistematicamente analizzato per ottenere informazioni dettagliate e decisioni informate per potenziali offerenti, governo o altre parti interessate (ad es. associazioni di settore, sostenitori della trasparenza, giornalisti, cittadini, etc.).

Useremo anche la tecnologia sviluppata nel progetto per raccogliere, curare, arricchire, analizzare e visualizzare i dati nei nostri hackathons sugli open data.

Il nostro team ha esperienza con la data curation, la pubblicazione e l’integrazione di dati aperti che è notevolmente più avanti rispetto agli altri paesi dell’UE. L’università di Southampton è una veterana dei dati di data.gov.uk, mentre all’interno del dominio degli appalti pubblici, sia OpenCorporates che OpenOpps (OO) hanno già reso disponibili considerevoli dati in formato open data e continuano a farlo. Universidad Politecnica de Madrid e Oesía Networks si trovano in una posizione simile in Spagna.

Further information

Data and APIsspreadsheet icon toolbox iconTools GitHub logoGithib repository